Setter inglese

Setter inglese

Il Setter inglese è un cane da caccia con un gran fiuto, instancabile lavoratore, non teme né l’acqua né il freddo. Ottimo anche nella ricerca del tartufo, unico difetto che, come il Pinter, è un po’ troppo veloce. Il setter inglese è classificato come cane di taglia grande, merito della sua altezza che supera il mezzo metro e dal suo peso che va dai 20 ai 30 kg. E’ un cane elegantenei movimenti e nell’aspetto, ha la testa allungata, dalla quale risaltano le sue lunghe orecchie, un fisico robusto. Possiede un pelo leggermente ondulato, folto sul petto e con splendide frange sul retro delle zampe anteriori. I colori variano da un esemplare all’altro, con il bianco che funge da costante, in abbinamento a volte col nero, a volte con l’arancione, a volte col marrone, a volte tricolore, con macchie che possono essere più o meno estese. Il Setter inglese è un cane dotato di una forte personalità. In spazi aperti spesso dà sfogo alla sua esuberanza e al suo vigore atletico con folli corse. Se tenuto in casa poi diventa uno staordinario animale da compagnia, paziente e tenero con i bambini, giocherellone con gli adulti. E’ un animale che si affeziona al padrone ed è dotato di una profonda emotività. Non è un cane da guardia, ma molti tartufai lo apprezzano per il suo insuperabile fiuto e voglia di lavorare. Il Setter inglese è un instancabile scavatore capace di scavare profonde voragini nel tetteno per riportare alla luce i bulbi interrati. Per questa sua voglia di scavare non a caso si tratta di una razza molto apprezzata dai cercatori di tartufi.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO