Frode fiscale per 4 milioni di euro

Frode fiscale

Frode fiscale per 4 milioni di euro nei guai 5 commercianti di tartufi di Acqualagna dove la Guardia di Finanza di Acqualagna ha smascherato una grande e redditizia frode fiscale eseguita da tre famose aziende del territorio che da molti anni operano nella commercializzazione e lavorazione dei tartufi. Queste società per pagare meno tasse emettevano migliaia di fatture d’acquisto per operazioni inesistenti. Nell’arco di 3 anni hanno emesso fatture per un ammontare di 4 milioni di euro. Questo ha permesso all’autorità giudiziaria di Urbino di confiscare l’equivalente di 800.000 € ripartiti in 650.000 € di disponibilità finanziarie ( conti correnti, buoni postali, depositi e quote societarie ) e 9 immobili ( 3 abitazioni, 1 garage e 5 magazzini 3 veicoli commerciali ). Tutti questi immobili sono situati nei comuni di Acqualagna, Apecchio e Fano.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO